Il progetto

Insieme per la legalità è un progetto finanziato mediante l’Accordo sottoscritto tra il Dipartimento della Gioventù e la Regione Siciliana – Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali. Si rivolge a giovani di età compresa tra i 14 e i 31 anni, italiani e stranieri, residenti nel territorio della Provincia di Ragusa. Le attività che mira a realizzare sono volte alla sensibilizzazione e all’educazione attiva dei giovani alla legalità, alla promozione del dialogo intercul- turale, alla prevenzione e gestione dei conflitti, alla messa in pratica di comportamenti civili e pro- sociali a partire da scelte quotidiane fondate sui valori della giustizia, della legalità, dell’equità sociale, della tolleranza e del rispetto delle regole. Gli interventi previsti adopereranno metodologie educative innovative, quali la peer education e il cooperative learning. Per la divulgazione delle attività e la sensibilizzazione alla cultura della legalità, verranno utilizzate anche le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (T.I.C.).

Le Attività

• SPORTELLO LEGALE, quale punto di accesso per l’orientamento alla legalità. Lo sportello Legale sarà aperto a tutti i giovani residenti nel territorio e alla cittadinanza tutta: famiglie, docenti, opera- tori sociali, etc. che potranno fruire anche di materiale informativo tradotto in varie lingue sulle tematiche dell’orientamento civico.

• ESPERIENZE TRANSCULTURALI, laboratori creativo-pratici di mediazione sociale volti ad approfondire i temi della comunicazione interculturale e finalizzati alla presa di coscienza dei meccanismi inconsci che generano pregiudizi e stereotipi. Saranno rivolti a giovani tra i 14 e i 22 anni e giovani tra i 22 e i 31 anni, italiani e stranieri.

• RUBRICHE DI LEGALITA’, realizzate nelle scuole per i giovani di età compresa tra i 14 e i 22 anni. Saranno finalizzate a diffondere tra i giovani la cultura della legalità e del rispetto dei diritti civili muovendo principalmente da tutto quello che gravita intorno il cosiddetto disagio giovanile (bullismo, cyberbullismo, droga, ludopatia, sport non dopato, sicurezza stradale, salvaguardia dell’ambiente).

Piano di Comunicazione 

Il Progetto prevede:

Campagna di informazione sulle associazioni anticrimine e antiviolenza presenti sul territorio provinciale, regionale e nazionale.

Evento pubblico, finalizzato a riconoscere gli atteggiamenti illegali e sapere come difendersi.

Giornata di memoria delle vittime della mafia, con un’attenzione particolare alle personalità siciliane e il coinvolgimento di classi, docenti, istituzioni e la cittadinanza tutta.

Manifestazione sportiva Un calcio all’illegalità.